top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreBiella Master

Assemblea Biella Master



“Abbiamo superato le perplessità iniziali degli imprenditori, che guardavano con diffidenza l’ingresso di “estranei” nelle loro aziende. Attraverso la serietà, la costanza e la preparazione degli allievi, il Master Fibre Nobili trova oggi molte porte aperte. Il tutor e coordinatore tecnico - scientifico Giovanni Schiapparelli, il corpo docente, la segretaria Paola garantiscono uno svolgimento ottimale dei corsi e sicuri sbocchi occupazionali per i partecipanti. Il pieno assorbimento da parte delle aziende è la migliore garanzia della validità del percorso formativo”.

Con questeparole il Presidente Luciano Barbera, riconfermato nella carica, sintetizza, nel corso dell’Assemblea, la credibilità che il Master ha acquisito e che si consolida con l’ingresso di cinque nuovi sostenitori: Atradius Credito, Banca Simetica, Gruppo Schneider, Isaia & Isaia e Sellmat. Venerdì 17 maggio u.s. l’Assemblea si è aperta con il ringraziamento del Presidente Barbera al Sindaco di Biella Claudio Corradino, per l’interessamento che il primo cittadino ha sempre manifestato e per il costante sostegno dell’Amministrazione Comunale nei cinque anni del suo mandato.

“Mi auguro, ha detto Barbera, che possa continuare a farlo anche con il nuovo incarico”. Dopo l’approvazione del bilancio chiuso al 31.12.2023 e quello preventivo per l’anno 2024,

Domenico Calvelli legge la relazione del collegio dei revisori dei conti. Il nuovo Consiglio Direttivo, nel quale è entrato a far parte Guido De Luca,in rappresentanza dell’Associazione

Nazionale del Commercio Laniero, è composto da: Luciano Barbera (Presidente), Luca Alvigini (VicePresidente), Alfredo Botto Poala, Federico Buratti, Guido De Luca, Paolo Drago, Francesco Ferraris, Alberto Frignani, Federico Gabbi, Erica Nicola Broglio, Carlo Piacenza, Luca Trevisan, Marinella Uberti (Tesoriere), Pier Carlo Zedda, Benedetta Zegna. Pier Fortunato Calvelli è stato riconfermato Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti, del quale fanno parte anche Domenico Calvelli e Donatella Collodel. Dopo lo svolgimento del corso propedeutico, a novembre dello scorso anno, a gennaio ha avuto inizio la 33° edizione. I sei allievi sono stati premiati con le borse di studio intitolate a Filippo Buratti, deceduto a luglio 2023, e a Pier Giuseppe (Pino)


Alvigini, grazie alla generosità dei rispettivi figli, Federico Buratti e Luca Alvigini. Sono state inoltre confermate le attività all’estero, che vedranno impegnati i masterini, oltre che negli

Stati Uniti, Nuova Zelanda, Australia e Regno Unito, anche in Cina e in Spagna. Hanno ricevuto l’attestato gli allievi della 32° edizione: Matteo De Giambattista, Asya Loche, Jehona Lutfija, Ilaria Pennacchini e Giulia Masciangelo. A quest’ultima è stato assegnato il “Premio Carlo Barbera”, istituito dalla famiglia per onorare la memoria del fondatore del Lanificio, consegnato alla vincitrice dal nipote Corrado Barbera. In chiusura dell’Assemblea, il Presidente ha ricordato la cerimonia che si è svolta a Palazzo Oropa, sede del Comune, il 15 aprile scorso, durante la quale è stato consegnato alla Fondazione un attestato per i 38 anni di attività, in concomitanza con la giornata nazionale del Made in Italy. Il Ministro delle Imprese Adolfo Urso ha fatto pervenire i suoi ringraziamenti per le attività del Biella Master.



9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page